LCS intervista i blogger: Sognando tra le righe

Le vacanze estive si avvicinano sempre di più, ma io e i blogger con cui collaboro siamo più attivi che mai. Ecco, dunque, l’intervista del mese di luglio!

A farmi compagnia c’è Anna Manca, del blog Sognando tra le righe.

Un grazie di cuore ad Anna per aver risposto alle mie domande!

Io: Da dove nasce il nome del tuo blog?

Anna: Il nome del blog nasce così quasi per gioco, la prima domanda che mi sono posta quando ho deciso di aprire un “diario di bordo” è stata: «Cosa mi succede quando leggo?» La risposta è stata illuminante!
Nasce così Sognando tra le Righe.

Sognando tra le righe su luciacsilver.com

Da quante persone è gestito?

Alla nascita nel Febbraio del 2012 era gestito da tre admin che col tempo sono cambiate, l’unico membro dalle origini sono io. Oggi siamo una perfetta e armoniosa triade + una (bravissima) new entry già blogger su Sognando Leggendo che purtroppo con grande dispiacere ha chiuso i battenti da poco. Quindi oltre me ci sono Agostina (Charlotte), Alessandra (Sybil) e Jessica (Persefone).

Quali sono le rubriche più seguite e come mai, secondo te?

Le rubriche più seguite erano Domani in Libreria che purtroppo ho dovuto “congelare” per mancanza di tempo, considerato che aveva cadenza bisettimanale e mi portava via circa due ore a puntata. Con grande soddisfazione va molto bene la Rubrica Segna(la)libro tricolore che porto avanti praticamente da quasi cinque anni mantenendo un alto numero di visualizzazioni e questa per me è una grande soddisfazione perché nella rubrica segnaliamo i titoli pubblicati dalle piccole case Editrici Digitali e i
self publishing. Poi ci sono le tappe dei Blog Tour che hanno una certa incidenza sulle visualizzazioni.

Per recensire un libro a cosa fai particolare attenzione durante la lettura?

Alle emozioni, per me al primo posto, poi segue la qualità dello scritto (se nella prima pagina capto più di tre errori vistosi, mollo la maggior parte delle volte) e lo stile. Per esempio sono molto sensibile al Prologo che secondo me (Prof. Cotroneo docet) è l’amo che cattura il lettore. Già dal prologo ti rendi conto come scrive un autore e se non mi prende nei primi capitoli con lo stile, la lettura per me è tutta in salita.


Sei un blogger e vorresti essere intervistato anche tu da me? Scrivimi a info@luciacsilver.com


Cosa ne pensi delle recensioni negative?

Penso che le recensioni negative siano necessarie quando scritte in modo rispettoso e obiettivo, senza livore o prosopopea. Una recensione negativa deve essere costruttiva, scritta per spiegare a chi scrive cosa non ha funzionato per quel recensore. Ma scritta sempre con rispetto e umiltà, perché siamo lettori e non docenti universitari o critici letterari professionisti. La lettura è un fattore troppo soggettivo, non siamo il verbo ma solo sentimentali.

Consigliaci un libro fra quelli che hanno ricevuto un’ottima recensione sul tuo blog, motivando la scelta.

I libri sarebbero diversi, ma devo ammettere che grandi soddisfazioni le ho avute dalla Narrativa per ragazzi (adoro quei romanzi che non hanno età e possono essere letti anche dai genitori). In particolare porto un libro nel cuore, che secondo me non ha date di scadenza: L’UOMO DEL TRENO di
Fabrizio Altieri, una storia che ha popolato i miei sogni a lungo, parla dei deportati italiani nei campi di concentramento tedeschi, stipati dentro i treni dalle cui assi si intravedevano centinaia di occhi e dell’idea pazzesca di alcuni italiani per salvarne almeno un vagone.

 

So che ti piace in modo particolare la narrativa per ragazzi. Quale libro suggeriresti alle mamme di comprare assolutamente ai propri figli? Perché?

La lista sarebbe troppo lunga, ma per quest’estate consiglio vivamente Petrademone di Manlio Castagna (Mondadori Ragazzi) uno dei miei preferiti di sempre. L’ottava confraternita di Alessia Racci Chini (Fanucci editore). Come vedi il tricolore sempre in alto! Perché abbiamo dei bravissimi scrittori per ragazzi che meritano di essere letti.

E ora a te la parola, cosa vorresti aggiungere o comunicare a chi ci legge in questo momento?

In questo momento le proposte editoriali sono un oceano sconfinato, io consiglio di seguire l’istinto, anche se qualche volta la trama non è per niente esaustiva, soprattutto nel self publishing. A chi naviga e compra su Amazon, consiglio sempre di scaricare le anteprime dei romanzi e capire se vale la pena, io così ho evitato di spendere male i miei soldi. Mi dispiace ammettere che quando acquisto un libro che sia ebook o cartaceo, non leggo recensioni su Amazon (anche se poi lascio le mie, o perlomeno le lasciavo, ma questa è un’altra storia!), magari vado a leggere le recensioni delle blogger con le quali ho gusti in comune, ma ribadisco che l’anteprima per fortuna spesso ci salva!

Grazie per l’intervista e per la collaborazione!

GRAZIE a te Lucia, per il bellissimo e curatissimo lavoro che fai su più fronti! È stato un grande onore poter rispondere alle tue domande, un momento di “gloria” ogni tanto ci fa sentire coccolate!

Ecco dove potete trovare Sognando tra le righe:

Bloghttps://sognandotralerighe.blogspot.com/

Pagine FBhttps://www.facebook.com/Sognando-tra-le-Righe-129194930556384/

Pinterest: https://it.pinterest.com/BooksAngels/

Twitter: https://twitter.com/Booksangels


Ti è piaciuta l’intervista?

Se sei un blogger e vorresti essere intervistato anche tu da me, scrivimi a info@luciacsilver.com

Se sei un autore… beh, ti ho reso la vita un po’ più facile con queste interviste, ammettilo! In ogni caso, se desideri che io promuova il tuo libro tramite i miei canali e le mie collaborazioni, contattami. L’indirizzo email è sempre quello: info@luciacsilver.com


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.