Perché il mio libro non vende? Parte seconda: l’idea, gli autori

(Link all’articolo precedente: Perché il mio libro non vende? Parte prima: possibili cause)

L’idea

Eccoci al secondo appuntamento della rubrica “Perché il mio libro non vende?”. In questo articolo spiegherò l’idea che ha dato vita a questi post. Dopo aver pubblicato su Facebook l’elenco di motivi per cui un libro non vende stilato da Matthias Matting, ho proposto una cosa ai follower della mia pagina Facebook, ossia di analizzare quarta e cover di un romanzo pubblicato, definire il pubblico a cui si rivolge e capire se nel complesso riesce a raggiungerlo. In questo modo, invece di avere una lista generica di cose da non fare, avremo esempi pratici che mostrano dove si sbaglia e come rimediare.

Ho chiesto quindi chi fosse interessato a partecipare, sia come autore – mettendo a disposizione il proprio libro per riceverne un’analisi su misura – sia come commentatore, ossia come persona pronta a esprimere la propria opinione.

I feedback sono stati tanti ed entusiastici, motivo per cui ho deciso di fare le cose per bene e spostare gli articoli sul mio sito, in modo da non perderli fra i vari post di Facebook. La discussione sui libri potrà avvenire sia sul sito che su Facebook, dove ovviamente condividerò di volta in volta gli articoli chiedendo il parere degli altri, che andrà ad aggiungersi al mio. Ogni autore, poi, ne trarrà le dovute conclusioni e vedrà come intervenire sul suo libro per migliorarne le vendite.

Gli autori

Gli autori che hanno richiesto un’analisi del proprio libro sono:

Dèvera BlackRaven

Olga Gnecchi

Lily Carpenetti

Vito Ricco

Manuela Chiarottino

Arianna Ciancaleoni

Viviana Albanese

Sarah Arenaccio

L’analisi

L’analisi si baserà soprattutto su:

  • cover
  • quarta di copertina
  • categorie Amazon

Nel caso non si riscontrassero problemi in questi primi tre punti, si passerà all’analisi di:

  • estratto
  • recensioni
  • varie ed eventuali

Verranno, inoltre, espressi consigli su come migliorare lo stato attuale delle cose.

Ringrazio di cuore gli autori per essersi resi disponibili e spero che questi articoli potranno essere loro utili!

Confido nella partecipazione di tutti – autori, blogger, follower della mia pagina Facebook e chiunque voglia unirsi a noi – nel commentare gli articoli per imparare insieme e per integrare con i vostri pareri la mia analisi, così da rendere questa esperienza davvero utile e interessante per tutti. Grazie!

Nel prossimo articolo analizzeremo il primo libro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.