Blog autore | Prima di iniziare: obiettivi e target

Se sei qui è perché hai intenzione di aprire un blog autore tutto tuo o magari perché hai trovato il link a questo articolo sui social e ti ha incuriosito l’argomento. Per prima cosa: benvenuto/a!

Con questo articolo ha inizio la nuova rubrica dedicata completamente al blog autore. Partiremo da zero, quindi qualcosa forse già lo conoscerai e qualcos’altro lo imparerai. Se avrai dei consigli o spunti da aggiungere ai miei articoli, mi farà molto piacere leggerli nei commenti.

Per ricevere il massimo da questa rubrica, ti invito a iscriverti al gruppo Facebook “Lucia C Silver – Il gruppo”, in cui condividerò di volta in volta contenuti extra ed esercizi da svolgere insieme.

Bene, cominciamo!

Qui trovi elencati tutti gli articoli usciti finora a tema “Blog autore”

Cos’è il blog autore?

Il blog autore è un blog creato da un autore per pubblicizzare i propri scritti.

Il mio, per esempio, non è un blog autore. Non condivido citazioni dai miei libri, non aggiorno il blog con i progressi dei miei scritti, né vendo qui i miei romanzi (infatti non ne ho pubblicati).

Come puoi notare, ciò che definisce e contraddistingue un blog autore dalle tante altre tipologie di blog sono gli obiettivi.

E di questo parleremo oggi.

Gli obiettivi

Prima ancora di decidere se aprire un blog, la domanda che devi porti è una: perché?

Perché vuoi un blog? A cosa ti serve? Cosa vuoi raggiungere?

Le risposte dovrebbero essere chiare.


Prova a rispondere nei commenti, prima di leggere il seguito.


Gli obiettivi principali di un blog autore sono di solito:

  1. Farsi conoscere e creare un punto di contatto con i lettori
  2. Ampliare il bacino di follower e quindi di potenziali lettori
  3. Pubblicizzare i propri libri
  4. Vendere
  5. Fidelizzare i lettori

La cosa più importante in tutto questo è la comunicazione. Ma di questo ne parleremo più avanti.


Anche tu avevi pensato a questi obiettivi? Ne hai altri da proporre?


Passiamo al prossimo step: il target.

Il target

Una volta stabiliti gli obiettivi, la domanda da porsi è: a chi vuoi rivolgerti?

Con chi vuoi interagire? Chi deve visitare il tuo sito? Chi sono le persone che potrebbero essere interessate al tuo blog e ai tuoi libri?

Parliamo di target.

Se scrivi libri per bambini o per ragazzi, imposterai il tuo blog in un certo modo. Magari sarà molto colorato, con immagini animate, font allegri, post brevi. Se scrivi romance, il tuo blog sarà diverso, spesso predomina appunto il colore rosa, ci saranno card romantiche, parlerai con il tono che si usa verso persone adulte, e così via. Di nuovo, se scrivi horror o fantascienza, l’aspetto e i contenuti del tuo blog cambieranno e si adatteranno al target.

Qual è il target* a cui vuoi rivolgerti?

Prova a stabilire età, genere e preferenze delle persone che potrebbero essere interessate a leggere i tuoi libri. Questo ti aiuterà anche a promuoverli meglio, tra l’altro (lo abbiamo visto nella rubrica “Perché il mio libro non vende?”, ricordi?).


Prova a descrivere l’aspetto di un ipotetico blog di fantascienza


La prossima volta parleremo di contenuti.

 

*Contenuto extra nel gruppo Facebook! Non sei ancora iscritto/a? Ecco dove trovarlo: Lucia C. Silver – Il gruppo

 

Se quello che hai letto ti è piaciuto, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.